Idee da Blog

Il cristiano della parola

Il cristiano della parola


Quando ascolti un cristiano che parla molto bene di Gesù, tra te e te pensi: “Finalmente! Ho trovato un vero cristiano!” E resteresti lì ad ascoltarlo per ore. Salvo poi scoprire che, in realtà, purtroppo, hai solo trovato un altro cristiano della parola.

Chi è il cristiano della parola

Chi è il cristiano della parola? Il cristiano della parola è uno che quando parla di Cristo e del Vangelo sembra un santo. Parla talmente bene di Gesù Cristo e del Vangelo, di come si devono praticare le virtù cristiane, che sei sicuro di aver finalmente trovato un cristiano. Ma uno con la C maiuscola! Quello che cercavi da sempre.

Invece hai trovato un altro cristiano, o cristiana, della parola. Scopri che come te non emette fattura, non paga il canone Rai… oops ora non può più evitarlo anche lui. Scopri che come te marca il cartellino e poi va a fare la spesa; ha l’abbonamento allo stadio in tasca eppure afferma che lo stadio divide la famiglia. Scommette, ma on line per non farsi vedere… e così via discorrendo.

Insomma, hai trovato un perfetto cristiano della parola: semplicemente un altro.

Il cristiano che ti aspetti d’incontrare

Tu invece t’aspetti d’incontrare un cristiano che sia come quel militare da prima guerra mondiale, i militari da trincea. Ricevuto l’ordine di restare lì dove sono stati posti, non si muovono qualsiasi cosa accada. La battaglia incalza, i colpi di cannone esplodono tutto intorno a lui, le pallottole dei nemici lo sfiorano, si conficcano davanti a lui e dietro. La polvere bruciata dalle esplosioni lo ricopre e lui resta sempre lì, al suo posto; non si muove non retrocede, non si sposta neppure di lato. Lì fermo, fino alla fine. In silenzio testimone della sua scelta, senza mai retrocedere di un solo millimetro dalla posizione acquisita.

Ne troverai mai uno così?

Lascia il tuo commento, riflessione, critica...